Shushary

  • Stazione a Wikipedia e Wikimapia.
  • Aperto: 3 ottobre 2019.
  • Profondità: terra, coperta.
  • Tipologia: marciapiedi ai lati dei binari ferroviari, due binari con uscita al deposito e crocevia a lato del deposito.
  • Ingresso: un atrio, passaggio pedonale al secondo piano sopra i binari.

La stazione della metropolitana più a sud di San Pietroburgo. Il nome del progetto è "Yuzhnaya" ("sud"). Tuttavia, alla fine, la stazione è stata chiamata "Shushary" in onore della zona industriale in cui si trova.

La foto sotto mostra l'apertura della stazione. Puoi vedere chiaramente TCh-7 "Yuzhnoe".

La zona residenziale con lo stesso nome a Shushary si trova molto a ovest della stazione ed è molto scomoda in termini di accessibilità ai trasporti.

Per motivi tecnici la stazione è priva di decorazioni, comprese le previste vetrate colorate sul tema della "velocità" e delle "corse automobilistiche". Ma comunque carina.

La centrale termica "Yuzhnaya" e gli stabilimenti automobilistici Toyota e GM (ora Hyundai) si trovano proprio intorno alla stazione di Shushary. Si affaccia l'attraversamento pedonale sui percorsi attraverso la parete di vetro TCh-7 "Yuzhnoe". Il fatto che il deposito si trovi proprio dietro la stazione consente di mantenere intervalli molto brevi tra i treni durante le ore di punta.

Un ponte di servizio è chiaramente visibile tra i binari, lungo il quale i conducenti si muovono tra le vetture di testa dei treni durante il loro cambio.

Le stesse banchine passeggeri in questa stazione sono disadorne, tranne che per il motivo sul pavimento.