Schemilovka (incompiuto)

  • Posizione della stazione su Wikimapia.
  • Costruito: 1971.
  • Chiusura del sito completato: giugno 1979.
  • Profondità: poco profonda.

La storia della stazione non costruita "Schemilovka", alias "Plant Bolshevik" all'incrocio tra le strade Babushkina e Shelgunov, è interessante.

Secondo il piano originale della metropolitana, la stazione Пролетарскаяru non avrebbe dovuto esistere affatto. Si prevedeva di far passare la linea dopo la stazione Ломоносовскаяru attraverso la stazione di Shchemilovka immediatamente fino alla stazione di terra terminale Обуховоru, dietro la quale doveva essere situato il deposito.

I vicoli ciechi dietro la stazione Ломоносовскаяru furono prolungati di 500 metri, secondo altre fonti di 600 metri e iniziarono ad essere portati in superficie con una pendenza di circa 40 millesimi. L'emergenza della linea sulla superficie è indicata dal fatto che prima ci sono tubi in cemento armato e poi ghisa, come dovrebbe essere quando si guidano falde acquifere vicino alla superficie.

A proposito, ci sono informazioni che queste gallerie non finite per molto tempo, prima della costruzione di ТЧ-5 "Невское"ru sono state utilizzate per i pernottamenti dei treni. Tuttavia, ci sono dubbi sulla possibilità di immagazzinare i treni diseccitati su pendenze di 40 millesimi.

Ci sono due versioni di quello che è successo dopo.

  • Secondo una delle versioni, durante la costruzione ci fu un'esplosione di metano in faccia. Nonostante sapessero in anticipo del metano negli strati e ci fosse un sistema per la sua rimozione, potrebbe essersi verificata un'esplosione.
  • Secondo un'altra versione, l'allora capo di Leningrado insistette per spostare la stazione di Shchemilovka più vicino alla Neva per fornire un comodo trasporto ai lavoratori di un grande impianto militare.

Molto probabilmente, entrambe le versioni sono corrette. Semplicemente perché la stazione Пролетарскаяru non è stata costruita vicino alla superficie, come Shchemilovka, ma al contrario a una profondità molto grande. Anche se a quel tempo c'era abbastanza spazio vicino alla superficie.

Allo stesso tempo, è nato un nuovo piano di sviluppo per Leningrado, è stata pianificata una nuova area residenziale Rybatskoye. Pertanto, è apparsa la stazione Рыбацкоеru.

Nel giugno 1979, i tunnel incompiuti alla stazione non costruita furono bloccati e abbandonati per molto tempo. Dalle gallerie esistenti a quelle non finite, ora conducono solo interconnessioni tecniche. Qualche tempo fa, le stalattiti pendevano ancora dalle volte (per mancanza di ventilazione), le pareti erano ricoperte di muffa. Tuttavia, recentemente hanno messo le cose in ordine lì, le stalattiti sono state rimosse. Ma ovviamente la linea non verrà mai estesa in quella direzione a causa del fitto sviluppo urbano in superficie.

Il famoso sito di fan dei dungeons seenandheard.narod.ru ne ha scritto in questo modo:

Sembra che nessuno ci sia andato da un decennio. Ovunque c'è un enorme strato di muffa e le stalattiti sono così grandi che appese al soffitto del tunnel raggiungono la testa. Il fatto che il tunnel salga può essere visto senza nemmeno guardare da vicino. Dopo aver camminato un po 'in avanti, diventa chiaro che il tubo di cemento è sostituito da ghisa. Lo stesso viene fatto all'ingresso della stazione Девяткиноru e vicino alla stazione Рыбацкоеru.

Facciamo qualche altra foto da lì:

Inoltre, le foto di tunnel abbandonati con stalattiti possono essere visualizzate su metro.vpeterburge.